Laghetti napoletani... buche, fossi o voragini? - Fuorigrotta 2010


Laghetti napoletani - Fuorigrotta - gennaio 2010
(edit)buco rattoppato alcuni giorni dopo lo scatto di questa foto


Ne avevo già ampiamente parlato qui, stamattina ho deciso di pubblicare anche una fotografia che fosse quanto più esplicativa possibile dello stato delle strade di Fuorigrotta (NAPOLI).
Le voragini  - definirle fossi e buche è riduttivo - oramai presentano i connotati di laghetti, con tanto di pietre bianche e acqua stagnante perennemente presente...

edit del 19/01: sul buco è stato in buona parte colmato da uno strato di asfalto

2 commenti:

Claudio ha detto...

Ciao Fabrizio, queste immagini mi ricordano un po' Bucarest, una città che conosco bene (a differenza di Napoli). Ovviamente è un'amara osservazione, ma bisogna reagire. Per esempio in Romania nessuno fa niente e chi può - con grande e antipaticissima arroganza - si compra il SUV e passa sopra alle buche fregandosene altamente. Invece io penso che la città è per tutti e che bisogna viverla e - soprattutto - difenderla...

Fabrizio Reale ha detto...

Il problema manutenzione strade a Napoli è annoso... fra l'altro si sono aggiunte negli anni anche problematiche esterne ... ad esempio l'aggiudicatario della manutenzione nel bando di un paio d'anni fa fu quel Romeo che poi è stato arrestato ed inquisito... il tutto con buona pace delle vie di quartieri meno centrali...

©2009-2016 Fabrizio Reale
I testi e le immagini pubblicati sul sito, salvo dove espressamente indicato, sono di proprietà dell'autore del blog. Tutti i diritti sono riservati.
E' vietato l'utilizzo delle fotografie pubblicate senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.
Per quanto riguarda i contenuti testuali, è possibile l'utilizzo per fini non commerciali a patto di citare correttamente il nome dell'autore e la fonte, con link al post utilizzato.
____
Il blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai
sensi della legge n°62 del 7/3/2001