Rifiuti a Napoli: emergenza in-finita (nono giorno - 29 ottobre 2010)

rifiuti per strada a Napoli - 29 ottobre 2010
Nonostante ieri sera Bertolaso dimostrasse tranquillità affermando che le immagini mostrate da Santoro durante AnnoZero si riferissero a diversi giorni fa, in molti quartieri centrali della città di Napoli si vive ancora in piena emergenza rifiuti.   Le immagini scattate in via Mezzocannone, all'altezza degli ingressi dell'Università Federico II non sono differenti da quelle scattate a inizio emergenza, oramai quasi dieci giorni fa.  
E' vero che in diversi quartieri la situazione sta lentamente tornando alla normalità, ma è altresì evidente che siano ancora centinaia e centinaia le tonnellate di rifiuti lasciate in bella mostra a marcire sulle strade della città di Napoli.   Non mi dilungo ulteriormente... già ho espresso opinioni ed avanzato idee in merito troppe volte negli ultimi giorni... 

Sull'emergenza rifiuti:
Ricordo che il post pubblicato a fine settembre è stato ripreso e citato anche in un articolo di Sky Tg 24.

0 commenti:

©2009-2014 Fabrizio Reale
I testi e le immagini pubblicati sul sito, salvo dove espressamente indicato, sono di proprietà dell'autore del blog. Tutti i diritti sono riservati.
E' vietato l'utilizzo delle fotografie pubblicate senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.
Per quanto riguarda i contenuti testuali, è possibile l'utilizzo per fini non commerciali a patto di citare correttamente il nome dell'autore e la fonte, con link al post utilizzato.
____
Il blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai
sensi della legge n°62 del 7/3/2001

 

Facebook Updates

Twitter Updates

Benvenuti su laboratorionapoletano.com

laboratorionapoletano.com è un urban blog di approfondimento su Napoli e la napoletanità, con interventi riguardanti eventi, politica, itinerari turistici, fotografia,segnalazione di disservizi e problematiche da risolvere.
Questo blog è stato visitato da oltre 300.000 persone fra il 2011 e il 2013.