Emergenza rifiuti: Napoli a Natale fra la spazzatura

una montagna di rifiuti in Via Sant'Anna dei Lombardi - 22 dicembre 2010
Come tristemente previsto alcuni giorni fa, Napoli si appresta a trascorrere un Natale in mezzo ai rifiuti. Nonostante i provvedimenti del sindaco, nonostante le leggi in corso di approvazione al Parlamento, nonostante le tante promesse del presidente del consiglio Berlusconi che ora sembrano beffardi sfottò,  l'emergenza rifiuti a Napoli iniziata in ottobre sta toccando in questi giorni un nuovo triste apice.
Sarà impossibile raccogliere le almeno 2000 tonnellate di rifiuti lasciate per strada a marcire, complice l'ottusità di buona parte dei cittadini napoletani - sopratutto di commercianti e negozianti - che si ostina a non seguire l'ordinanza sindacale e le regole del buon senso, complice la negligenza di chi dovrebbe raccogliere la monnezza, complice sopratutto l'incapacità di Berlusconi, Caldoro, Cesaro e Iervolino di gestire un'emergenza che poteva essere evitata se solo due anni fa si fosse intervenuto con investimenti seri e mirati.
I napoletani ringraziano i propri amministratori locali e nazionali e augurano che anche loro possano trascorrere un sereno Natale in mezzo alla monnezza.

1 commento:

Carlo ha detto...

buone feste

©2009-2016 Fabrizio Reale
I testi e le immagini pubblicati sul sito, salvo dove espressamente indicato, sono di proprietà dell'autore del blog. Tutti i diritti sono riservati.
E' vietato l'utilizzo delle fotografie pubblicate senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.
Per quanto riguarda i contenuti testuali, è possibile l'utilizzo per fini non commerciali a patto di citare correttamente il nome dell'autore e la fonte, con link al post utilizzato.
____
Il blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai
sensi della legge n°62 del 7/3/2001