Sommersi dai rifiuti a Napoli: cumuli alti oltre un metro in pieno centro città


Un enorme ammasso di rifiuti alto oltre un metro ostacola la circolazione in via Ferdinando del Carretto, angolo via dei Fiorentini, accanto al palazzo della Provincia, in pieno centro città. Come già purtroppo accaduto più volte in caso di emergenza rifiuti, anche in questo caso il cumulo di spazzatura raggiunge fin quasi a coprirlo per intero il parchimetro, oltre ad ostacolare la circolazione veicolare.  Non vale neanche più la pena ricordare che Napoli non merita questo e che è assurdo vivere in una condizione che sia continuamente al limite e prossima all'emergenza.  La colpa è sicuramente delle istituzioni -tutte- ma anche di quei napoletani che continuano barbaramente ad ignorare le regole del buon senso civico e a non fare un minimo di raccolta differenziata. Fra la marea di rifiuti in fotografia non sono pochi infatti gli imballaggi di cartone che andrebbero gestiti in maniera del tutto differente... qualche multa ogni tanto ad uffici ed esercenti che violano le regole servirebbe. 

0 commenti:

©2009-2014 Fabrizio Reale
I testi e le immagini pubblicati sul sito, salvo dove espressamente indicato, sono di proprietà dell'autore del blog. Tutti i diritti sono riservati.
E' vietato l'utilizzo delle fotografie pubblicate senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.
Per quanto riguarda i contenuti testuali, è possibile l'utilizzo per fini non commerciali a patto di citare correttamente il nome dell'autore e la fonte, con link al post utilizzato.
____
Il blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai
sensi della legge n°62 del 7/3/2001

 

Facebook Updates

Twitter Updates

Benvenuti su laboratorionapoletano.com

laboratorionapoletano.com è un urban blog di approfondimento su Napoli e la napoletanità, con interventi riguardanti eventi, politica, itinerari turistici, fotografia,segnalazione di disservizi e problematiche da risolvere.
Questo blog è stato visitato da oltre 300.000 persone fra il 2011 e il 2013.