Il fallimento di Edenlandia e dello zoo di Napoli


La "Vecchia America", famosa e datata attrazione di Edenlandia
Come evidenziato alcuni giorni fa, Edenlandia, quello che un tempo era il più grande parco di divertimenti a tema del Centro-Sud Italia, rischia seriamente di chiudere. Come riportato da Il Denaro, martedì 11 ottobre il tribunale di Napoli dovrà infatti pronunciarsi sul fallimento della società Park and Leisure, che fa capo all'imprenditore Falchero,  della quale fanno parte sia Edenlandia che lo zoo di Napoli.  Se la speranza è quella di un intervento delle istituzioni a tutela di uno spazio vitale per bambini e ragazzi napoletani, se alla finestra c'è ancora Brainspark che solo alcuni mesi fa si era candidata per affiancare Falchero nella riqualificazione e rivalutazione dell'intera area, la paura è che l'ente Mostra d'Oltremare abbia diversi progetti per la vasta superficie in buona parte - si pensi allo zoo - occupata da una vegetazione ricca e variegata, con il rischio concreto che uno spazio vitale per la cittadinanza possa essere riconvertito in qualcosa di diverso e di lontano dalle reali esigenze dei napoletani.  Ancora una volta c'è timore per la sorte delle centinaia di animali più o meno esotici che vivono all'interno del giardino zoologico.

edit: la società Park and leisure è stata dichiarata fallita in data 12 ottobre. C'è tempo fino a fine novembre per individuare soluzioni alternative che garantiscano la sopravvivenza delle strutture.
Fabrizio Reale Web Developer

Napoletano, ingegnere, ricercatore, blogger, fotografo... che altro?

1 commento:

eziozerziani ha detto...

Non sapevo di questa triste fine di Edenlandia e lo zoo..ci ho portato le mie figlie in una delle mie rare visite tanti tanti anni fa....
Ermanno

©2009-2014 Fabrizio Reale
I testi e le immagini pubblicati sul sito, salvo dove espressamente indicato, sono di proprietà dell'autore del blog. Tutti i diritti sono riservati.
E' vietato l'utilizzo delle fotografie pubblicate senza esplicita autorizzazione da parte dell'autore.
Per quanto riguarda i contenuti testuali, è possibile l'utilizzo per fini non commerciali a patto di citare correttamente il nome dell'autore e la fonte, con link al post utilizzato.
____
Il blog non rappresenta una testata giornalistica,
in quanto viene aggiornato senza nessuna periodicità.
Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai
sensi della legge n°62 del 7/3/2001